Può sembrare difficile dedicarsi a se stessi quando si è Caregiver. Le priorità cambiano, la malattia del proprio caro progredisce e la cura di se stessi lascia, troppo facilmente, il posto alla lunga lista di cose di cui è necessario occuparsi. Avere cura del proprio caro non è un compito facile, ma è importante ricordare quanto sia essenziale essere un Caregiver e vivere bene. Essere in una buona forma fisica e mentale migliora la qualità delle cure che offri. Di seguito trovi qualche consiglio utile per occuparti di te stesso:

  • Durante il giorno, ritagliati del tempo libero. Dedica anche solo un’ora a fare qualcosa che ti piace, in casa o all’aperto. Leggi un quotidiano, fai un bagno rilassante, impara una nuova lingua, fai esercizio fisico o di rilassamento, fai una passeggiata, esci a fare compere…
  • Prenditi una pausa. Una volta al mese organizzati per avere una giornata libera. Pianifica la tua pausa d’accordo con il resto della tua famiglia per essere sicuro che qualcun’altro si prenderà cura del tuo caro.
  • Chiama regolarmente un amico o un parente. Mantenere i contatti è importante!
  • Fai una regolare attività fisica. Non hai bisogno di troppo tempo, bastano 30 minuti.
  • Segui una dieta equilibrata.
  • Se hai l’impressione di non sentirti bene, psicologicamente o fisicamente, avvisa il medico di famiglia. Non trascurare il problema!
  • Creati una rete di supporto. Mantieni i contatti con altre persone che hanno difficoltà simili alle tue. Per farlo potresti contattare associazioni che se ne occupano. Partecipa ad interventi di sostegno di gruppo o individuali, ti aiuteranno a comprendere meglio la situazione, ciò che sta accadendo e quello che stai provando. Sarà un valido aiuto per gestire le tue emozioni.